martedì 1 novembre 2016

Autentica Mitski



Lei è il nuovo volto della gioventù americana, alienata, confusa, distratta e piena di perché.
Il Rolling Stone la inserisce tra i dieci nuovi artisti che stanno ridefinendo il suono del rock. Ascoltare per credere!  A soli 25 anni, dopo una vita passata a seguire i genitori in giro per il mondo, Mitski è diventata il modello da seguire anche grazie al suo quarto album, ironicamente intitolato Puberty 2, che ha provocato reazioni più che lusinghiere anche in Europa. 



I critici del New York si chiedono se sta sbocciando una stella. Mitski risponde fermamente: << Non inseguo il successo, non leggo i giornali e quindi le critiche non mi sorprendono. Mi sento una persona normale, per nulla speciale. Ho una sola grande ambizione: poter continuare a fare dischi in completa libertà >>.
Personalità forte, complessa, a tratti aspra, per metà giapponese e per metà americana, si è diplomata al Purchase Conservatory di New York, nel 2012 ha inciso il suo primo disco, Lush; in quattro anni Mitski è riuscita a toccare tutti i temi cari dell'alternative rock. 
<< Arrivare fino a qui non è stato un gioco. Io scrivo solo per me stessa, non ho nessun modello da imitare. Parlo delle cose che ho vissuto, nessuna finzione, non ne sarei capace. Molti vedono in me una persona fragile e debole, ma sbagliano. Sono ancorata al mondo reale, anche se amo la solitudine >> sostiene la cantante. 


Convinta delle sue idee, Mitski sta sostenendo un Tour negli Stati Uniti e successivamente in Europa, Italia esclusa (purtroppo!). << Dal vivo mi piace suonare in modo diverso dai dischi. Sono più sfrontata ed ironica. Mi piace affrontare il pubblico, sentire che i ragazzi ai concerti hanno vissuto le mie stesse esperienze e si sentono in sintonia con me. Non ho una patria, la mia nazione sono io. Più mi conosco, più mi sento sola: e sto bene così, perché trovo sia la condizione perfetta per raccogliere ispirazioni >> conclude l'artista.
Nulla da obiettare in merito a ciò, sicuramente a me ha colpito molto il suo viso che sembra racchiudere così tanta malinconia e fermezza. 
Potete seguire Mitski su:
- Twitter 



La Pinta*

3 commenti:

marilla54 ha detto...

La semplicità,il non attenersi a diva,fa di qst ragazza un amica da seguire.

Nella Crosiglia ha detto...

Che grande dritta mi hai detto Pinta mia, ho sentito molto distrattamente qualcosa di lei( ahimè e me ne pento ) e ora farò una full immersion..
Hai visto mai che stia arrivando un nuovo sole nascente?
Bacioni sotto un temporale da paura!

La Pinta ha detto...

Ciao ragazze!! Lei è molto particolare e mi ha subito colpito per la sua semplicità ed estrema profondità nonostante la sua giovane età :)