venerdì 17 febbraio 2012

MAI SENZA ROSSETTO

Con questo titolo si apre l'intervista a Scarlett Johansson comparsa nell'ultimo numero di VELVET Magazine.


Nella mia vita privata non sono una persona particolarmente glamorous, davvero, questo è uno dei motivi perché ho accettato il mio ultimo ruolo in "La mia vita è uno zoo", diretto da Cameron Crowe con Matt Damon, dove Kelly, la donna che interpreto, è una persona pratica, maschiaccio e scorbutica, non certo la classica moglie o pretty face che si vede in tanti film. Molte qualità (e difetti!) del suo carattere fanno parte della mia personalità. Ripeto, in casa non faccio la vita da star, mi piace stirare e cucinare. Con questo non voglio dire che d'ora in poi mi vedrete indossare solo cardigan e pantaloni della tuta. Assolutamente zero elastici in vita, a meno che non vada in palestra. Mi piace sentirmi a mio agio anche se preferisco vestire elegante, soprattutto nelle occasioni ufficiali. Mai commettere un faux pas di moda per superficialità: paparazzi e giornalisti non te lo perdoneranno mai. 



E' sempre più facile sdrammatizzare un look, almeno sei sicura di essere perfetta. 
Essere troppo casual a un evento formale è un'esperienza terribile, ma anche se dovesse capitare, ho un mio segreto per le lettrici. 

Una volta, invitata ad una festa casual, decido di indossare un semplice tubino con tanto di giacca. Varcata la soglia, c'erano solo donne in abito da sera, coperte di gioielli. Che fare? 
Fortunatamente avevo con me il rossetto, compagno fedele che ho sempre in borsa, preferibilmente opaco, non troppo grasso. Un rossetto rosso risolve qualsiasi problema.



Altro elemento essenziale sono i tacchi (ho sempre bisogno di qualche centimetro in più) anche se, in qualche rarissima occasione, ho indossato le ballerine. Importantissimo lo smalto, per mani e piedi. 
Le mie icone fashion? Marc Jacobs, Vuitton, Dolce&Gabbana e il little black dress di Coco Chanel. Tra i miei colori più amati, oltre al classico rosso, ci sono i rosa e i neutri, sempre classici ed eleganti. 







Definirei il mio stile "playful", divertente, ma sul filo del rasoio tra sensualità e tradizione. 
Mi piace fare riferimenti al glamour della vecchia Hollywood, lo stile forte e chic di Lauren Bacall o i capelli alla Rita Hayworth. Come attrice, quando si presenta ad un'occasione importante, tutti si aspettano di vedere un personaggio, anche se per me è anche il momento di mostrare lo stile personale, la scusa perfetta per provare qualcosa di nuovo, "push the envelope", e cioè per superare i limiti. 





Seguo religiosamente le sfilate e gli ultimi trend, perché mi aiuta ad essere creativa, a lavorare di immaginazione, a trasformare i sogni in realtà interpretando stili diversi che possano valorizzare al meglio le mie curve. Adoro gli abiti che mi avvolgono. E per quanto riguarda il mio fisico, tanti lo paragonano a quello di Marilyn, al punto tale che mi avevano proposto di interpretarla nel film "My week with Marilyn": invece lo ha fatto Michelle Williams, fresca vincitrice del Golden Globe; perché, nonostante fosse una persona che ho sempre ammirato, non mi sono mai sentita vicina al suo stile di vita. 








Anche se anch'io sono bionda e ho le stesse sue curve, siamo troppo diverse: lei è nata a Los Angeles, io a Manhattan, lei adorava stare a letto, io preferisco giornata all'insegna di natura e camping. Amo il mio lavoro, però quando finirà spero di potere avere un vigneto da qualche parte e di coltivare prodotti biologici. E' un sogno un po' hippy, però importante, a good one.








SCARLETT JOHANSSON: in primavera la vedremo nel film "La mia vita è uno zoo". Sta lavorando al thriller "Under the Skin" di Jonathan Glazer. In programmazione anche "Can a song save your life" di John Carney. L'attrice ospiterà inoltre un evento di found rising durante la settimana della moda di New York. 


E voi che cosa ne pensate? Vi piace il look della Johansson?  


La Pinta*

6 commenti:

Tati ha detto...

Anche io MAI senza rossetto! Rosso di tutte le sfumature, a volte rosa...non potrei stare senza un velo di colore sulle labbra! Lei è favolosa, mi piace tantissimo!

Rosachiara ha detto...

Eh..il rossetto..lo dico sospirando, perchè avendo le labbra piuttosto grosse, mi posso permettere solo toni molto neutri :(
cmq lei è davvero bellissima *_*
CONFETTURA ROSA- HandMade Clothing

4girls ha detto...

Io la adoro proprio. Non solo come attrice ma come icona di moda e stile.
E sono anche la ragazza "mai senza rossetto"! Mi rispecchio molto in lei, ad eccezion del fatto che non sono bionda e bella come lei!
Questa intervista ci ha fatto vedere altri lati dei lei, e devo dire che la vedo sempre più normale di tante altre!:)

Penelope ha detto...

Io non sono solita metterlo, perchè ho le labbra abbastanza carnose e non mi piacciono quindi evito di metterle in evidenza!!
Scarlett è semplicemente divina! ;)

xoxo Greta
http://ilfilodipenelopeblog.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Il rossetto è importante... spesso basta da solo a catturare l'attenzione su un volto...personalmente preferisco le tinte rosso acceso ma...trasparenti!

Eva ha detto...

Condivido: elastici in vita solo al parco oppure in palestra! baci